Blog di Astropix
Notizie in breve

Benvenuti sul mio sito. Qui vengono raccolte alcune mie esperienze nel campo dell'astrofotografia e della ricerca astronomica amatoriale. In questo le notizie vengono pubblicate in ordine cronologico mentre attraverso i menu sulla sinistra potete consultare le pagine del sito nelle varie sezioni. Se desiderate contattarmi potete farlo attraverso Twitter o il Forum degli Astrofili Italiani.

5 aprile 2018
Guasto al Boltwood

Il sensore IR del Boltwood Cloud Sensor II che si occupa di rilevare la presenza di nubi ha da alcuni giorni un malfunzionamento. Per questo motivo è stato disabilitato ed al suo posto è stata messa online la stazione di riserva AAG CloudWatcher. Sarà quest'ultima a proteggere l'osservatorio in caso di maltempo, almeno fino a che non riusciremo a riparare il Boltwood. A causa di questa modifica alcune informazioni non vengono più visualizzate nella pagina dei dati meteo.

Tags: Boltwood; Guasto
11 marzo 2018
Fotometria di SN 2017eaw

La notte del 14 maggio 2017 Patrick Wiggins (nella foto qui sotto), professore della facoltà di fisica e astronomia della University of Utah, ha scoperto questa supernova nella galassia NGC6946 mentre osservava il cielo con il telescopio dalla sua casa vicino ad Erda, nello Utah. NGC6946, nota anche con il nome proprio di Fireworks Galaxy, è una galassia a spirale distante 22 milioni di anni luce, nella costellazione del Cigno. Al momento della scoperta la magnitudine stimata della supernova era di 12.8. Questa animazione mette a confronto due immagini della galassia riprese da me con il telescopio Intes MK-69 del Ghezz Observatory. La prima immagine è del 16 luglio 2013, mentre la seconda del 20 luglio 2017. La supernova SN 2017eaw è chiaramente visibile in uno dei bracci della galassia.

Visualizza la scheda con le misurazioni fotometriche

Tags: Fotometria; Supernova; SN 2017eaw
8 febbraio 2018
IC405 - Flaming Star Nebula

IC405, nota anche con il nome comune di Flaming Star Nebula (Nebulosa Stella Fiammeggiante), è una nebulosa diffusa situata nella costellazione dell'Auriga a circa 1600 anni luce dalla Terra. L'idrogeno e gli altri gas che compongono questa nebulosa vengono eccitati dall'energia della stella variabile AE Aur, la più luminosa visibile nell'immagine. Questa stella fa parte delle cosiddette "fuggitive" nate 2.76 milioni di anni fa nella Nebulosa di Orione e che si sono successivamente disperse nella galassia.

Visualizza la scheda con tutti i dati dell'immagine

Tags: IC405; Flaming Star Nebula; AE Aur; Sh2-229; Caldwell 31
Articoli precedenti Elenca tutti gli articoli Cerca tra gli articoli Articoli successivi