Blog di Astropix
Notizie in breve

Benvenuti sul mio sito. Qui vengono raccolte alcune mie esperienze nel campo dell'astrofotografia e della ricerca astronomica amatoriale. In questo le notizie vengono pubblicate in ordine cronologico mentre attraverso i menu sulla sinistra potete consultare le pagine del sito nelle varie sezioni. Se desiderate contattarmi potete farlo attraverso il Forum degli Astrofili Italiani.

2 ottobre 2019
Caldwell 33

La Nebulosa Rete (Network Nebula in inglese) è la parte orientale del residuo di supernova noto come Nebulosa Velo (Veil Nebula in inglese). La parte settentrionale, più luminosa, è classificata come NGC6992, mentre la parte meridionale è NGC6995. Questa fotografia è un mosaico di immagini riprese con filtri in banda stretta H alfa e O III combinate con altre riprese con i classici filtri R, G e B.

Visualizza la scheda con tutti i dati dell'immagine

Tags: Caldwell 33; NGC6992; NGC6995; IC1340; Network Nebula; Nebulosa Rete
31 marzo 2019
NGC2403 - Galassia a spirale

NGC 2403 (nota anche come C 7) è una grande galassia spirale visibile nella costellazione della Giraffa. Creduta all'inizio una delle galassie a noi più vicine (appena 8000 anni luce), si scoprì in seguito la sua distanza reale, di 8 milioni di anni luce. La galassia appartiene al Gruppo di galassie di M81, uno dei più vicini al nostro Gruppo Locale, i cui membri principali si trovano nell'Orsa Maggiore. Fu la prima galassia all'esterno del Gruppo Locale in cui furono identificate delle variabili Cefeidi. Il suo nucleo è ricco di regioni HII, ossia aree di idrogeno ionizzato in cui avvengono fenomeni di formazione stellare, fenomeno abbastanza raro di norma nelle regioni centrali delle galassie.

Visualizza la scheda con tutti i dati dell'immagine

Tags: NGC2403
1 gennaio 2019
Statistiche meteo del 2018

Come tradizione ormai dal 2013, anche per il 2018 sono disponibili le statistiche elaborate a partire dai dati meteo registrati nel corso dell'anno appena trascorso al Ghezz Observatory di Leontica. Nel mese di Luglio 2018 il Boltwood Cloud Sensor II della Diffraction Limited che era installato presso l'osservatorio si è guastato per la seconda volta in cinque anni ed abbiamo deciso di non più ripararlo, ma di sostituirlo con il sensore AAG CloudWatcher della Lunático Astronomia che fino a quel momento avevamo usavato come backup. Da alcune settimane abbiamo poi sostituito il vecchio AAG CloudWatcher con la nuova versione dotata di igrometro ed anemometro. Questi cambiamenti rendono alcuni dati del 2018 difficilmente confrontabili con quelli degli anni precedenti perché ci sono alcune differenze sul modo in cui i diversi sensori reagiscono (ad esempio la temperatura del cielo misurata dall'AAG risulta tipicamente più alta di quella che veniva rilevata dal Boltwood. Nel corso del 2018, in Ticino, molti comuni hanno provveduto a sostituire i lampioni dell'illuminazione stradale con i nuovi modelli a LED. Questo sembra aver avuto un effetto positivo sui valori SQM misurati al Ghezz Observatory: per la prima volta i valori compresi tra 21.5 e 22 hanno superato quelli compresi tra 21 e 21.5 nelle notti serene e senza Luna. Se desiderate vivualizzare anche i dati degli anni precedenti dovrete, nel menu qui a sinistra, cliccare "Osservatorio" e quindi "Statistiche meteo".

Statistiche meteo del 2018

Tags: Statistiche; Meteo
Articoli precedenti Elenca tutti gli articoli Cerca tra gli articoli Articoli successivi